POA Print on Air – Guida all’utilizzo

Uno dei punti deboli della stampa 3D è sicuramente la stampa di superfici molto inclinate o con zone in sottosquadro.
Infatti per riuscire a stampare questo tipo di superfici, si deve ricorrere all’uso di supporti o altri espedienti che però comportano un aumento dei tempi di stampa ed un ulteriore consumo di materiale.

Con l’innovativa funzione Print on Air di 3DPRN, è possibile stampare tali pezzi anche senza l’uso di supporti. Anche se il pezzo presenta superfici in sottosquadro, questa funzione software garantirà definizione e fedeltà del progetto.
Uno dei vantaggi più grandi si riscontra nella stampa di oggetti con aree in sottosquadro contenute all’interno dell’oggetto, che necessiterebbero di supporti interni difficili, se non impossibili da rimuovere a fine stampa.

Come utilizzare questa funzione:

Entriamo nella configurazione del profilo di stampa e nella tab SUPPORTO troveremo la sezione “Stampa nel vuoto
Per prima cosa va abilitata la strategia POA.
In automatico avrete dei valori medi su tutte le impostazioni per realizzare la stampa per aria. Tuttavia, in base alle necessità del materiale e dei sottosquadri del pezzo, potrete regolare il comportamento di questa strategia di stampa.

Print on Air non pretende di essere la soluzione definitiva ai supporti ma è sicuramente un valido strumento per parti con sporgenze non eccessive ed un punto di partenza per futuri sviluppi.

Post correlati

Menu